Maestri. Differenti per generazione, formazione, esperienze, lasciti. Ad unirli, lo stesso progetto: la libera, personale ricerca, anzi, scoperta ed elaborazione di una modernità dinamica e multiforme.

Amini Icons

Joe Colombo

Un blend di lane neozelandesi, taftate a mano e con un effetto finale che evoca con discrezione un clima anni 60, contraddistingue i tappeti della Collezione Joe Colombo, designer noto per il suo stile definito “futuribile”, caratterizzato da forme insolite e originali, abbinate a sistemi d’arredo dinamici e flessibili, spesso contraddistinti per la predominanza di moduli e colori sgargianti.

Amini Icons

Ico Parisi

Ico Parisi è stato indubbiamente uno dei più fervidi e poliedrici artisti italiani del Secondo Novecento. Architetto, designer, grafico, fotografo, regista cinematografico, scenografo, pittore e urbanista, a destare l’interesse dei suoi estimatori è soprattutto la goniomorfica leggerezza del suo stile elegante e raffinato, nella sua modernità.

Amini Icons

Gio Ponti

La grande armonia e il senso della misura che nascono dall’equilibrio tra disegno, forme e colore sono i tratti distintivi dei complementi della collezione Gio Ponti. Capolavori di lana tibetana e di seta naturale che portano nelle case la sobria eleganza con cui il maestro milanese ha improntato di sé tutti gli ambiti del progetto novecentesco.

Amini Icons

Manlio Rho

La scelta di realizzare dei tappeti riprendendo le forme pure e la particolare tavolozza cromatica di Manlio Rho è un’ulteriore affermazione dell’efficace ricerca che Amini conduce nel mondo dell’arte alla riscoperta e alla valorizzazione di grandi talenti. Gli esiti pittorici conseguiti dal maestro comense infatti circoscrivono a un ambito locale, poiché spesso si preferiscono autori anche storicizzati portati alla notorietà dalle mode del mercato e non dal loro rilievo artistico.