Events and Exhibitions
Woven Forms, finissage

3 Aprile 2019
Amini Showroom, via Borgogna 7, Milano

Sotto il segno dell’arte, a due passi da MiArt e da una nuova imminente edizione del Salone del Mobile, Amini in collaborazione con R & Company invita il pubblico del design e dell’arte a fare esperienza diretta dei processi virtuosi che hanno portato alla nascita Woven Forms.

Ferid Amini, AD Amini
Marialaura Rossiello Irvine, Studio Irvine

Nell’era del digitale il pubblico presente è chiamato a riflettere su un nuovo approccio alla preservazione delle tradizioni. Il messaggio passa attraverso una inedita ricombinazione delle tecniche, una nuova metodologia di creazione che oggi più che mai riconnette il visitatore con l’autentico e più antico significato dell’oggetto tappeto.

Il percorso espositivo, pensato a tutti gli effetti come una mostra, ha trasformato lo showroom di via Borgogna 7 in una galleria dove il pubblico è in questo caso invitato ad esplorare una selezione di pezzi unici. Le opere dei 10 artisti, Dana Barnes, David Wiseman, Hun-Chung Lee, Katie Stout, Lluís Lleó, Renate Müller, Rogan Gregory, Thaddeus Wolfe, The Haas Brothers, Wendell Castle, sono il risultato di un’investigazione nell’ampio panorama delle tecniche di realizzazione del tappeto e una trasposizione della personale visione di ogni artista.

Martina Lucatelli, stylist; Tommaso Salocchi, architect

On display RETOLD: Mahal Blue Field di Dana Barnes, Paradise di David Wiseman, la serie ironica di animali ideati da The Haas Brothers, Rain Birds di Wendell Castle e Morpho Helena di Lluis Lleo.
Con costanti e sempre nuove collaborazioni tra artisti e designer, Amini invita i visitatori a interrogarsi su questioni fondamentali come l’importanza della conservazione delle tradizioni, la memoria storica applicata alla progettazione, il concetto di identità.

Un sincero ringraziamento va a tutti coloro che hanno fatto esperienza del percorso espositivo e che sono venuti a trovarci.

Pagine correlate
The collaboration with R & Company
Related articles
Woven Forms, Cape Town